Questo forum utilizza cookies
Questo forum utilizza i cookies per immagazzinare informazioni sulla vostra registrazione. I Cookies sono piccoli documenti registrati sul vostro computer. Cookies su questo forum tengono traccia di alcune informazioni. Prego confermare se accettate o rifiutate queste condizioni di utilizzo.

Un Cookie sara registrato nel vostro browser. Non vi verra piu chiesta ulteriore conferma utilizzando il bottone riportato di seguito.

- Si prega di leggere il regolamento del forum del Registro Autobianchi.
- Per visualizzare i punteggi degli iscritti cliccare qui, oppure consultare il profilo individuale di ogni autore di discussioni.
NOTA: DOPO AVER FATTO IL LOGIN TOCCA CON IL MOUSE I LOGHI DELLE AUTOBIANCHI CHE VEDI IN ALTO: APPARIRANNO TUTTI I MESSAGGI DEL FORUM

Hello World!
This is a sample NewPoints plugin that displays this message on all pages. As you can see, it works just like MyBB plugins do.

Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
semi revisione motore
03-09-2012, 21:08
Messaggio: #31
RE: SMONTAGGIO TESTATA
Sono strafelice di questa cosa!!!!! Quindi non sono in pericolo a quanto pare!!!! Praticamente ne ha 7 di cui solo due non ripristinabili... ma io so che sono del Signor Politi di Piacenza che tra l'altro ne ha una bianca bellissima sotto il cellophane! Poi ho visto tre Primula.....praticamente la storia della mia famiglia (compreso mio zio che aveva la coupé)!!!!!!! E' contattabile questo Emerito Cittadino Italiano per vedere se posso recuperare qlc ricambio dalle due che stanno all'esterno? Scusa l' OT.....
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
03-09-2012, 22:16
Messaggio: #32
RE: SMONTAGGIO TESTATA
(30-08-2012 23:41)Francesco Esposito Ha scritto:  MOTORE CHIUSO!

[Immagine: motorechiuso.jpg]

Ansia e trepidazione mentre serravo i bulloni alla coppia prescritta (qlcs in più in verità)! Purtroppo mi sono accorto che il castelletto dei bilancieri interferiva con il bussolotto da 17della dinamometrica poiché i bulloni 2, 3 e 6 sono quasi sotto di esso! Per questo ho dovuto serrare i primi sei con il castelletto smontato in quanto gli altri quattro esterni bloccano anche il castelletto stesso!!! Per questo, pur rispettando la sequenza prescritta, ho dovuto eseguire il serraggio in due fasi...e speriamo bene!!!!! Adesso le valvole sono tutte puntate poiché il giogo delle punterie era classicamente regolato in base alla vecchia situazione delle valvole che non chiudevano a causa delle incrostazioni (e quindi la posizione di riposo era più bassa)!

Ottimo!!
Ci sei quasi, vedrai che la "voce" ti darà molte soddisfazioni.
Ti consiglio prima di avviarlo di oliare molto bene le valvole, i gommini, le punterie.
Meglio lasciare le punterie un po' larghe per il rodaggio, quando si sarà assestato tutto le registrerai definitivamente, nei primi cicli tendono a liberarsi un po'.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
04-09-2012, 01:18
Messaggio: #33
RE: SMONTAGGIO TESTATA
Ecco....questo è un buon consiglio.....magari le lascio a 0.25 in luogo dello 0.2 prescritto (0.3 mi pare un po esagerato....o no?).
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
08-09-2012, 22:25
Messaggio: #34
RE: SMONTAGGIO TESTATA
Aggiornamento: il motore è ripartito!!!!!! Senza incertezze....ma la paura ha prevalso e siccome sentivo un "sibilo" strano l'ho spento dopo pochi secondi....poi l'ho fatto partire una seconda volta e l'ho dinuovo spento...poi il difetto del motorino di avviamento e la batteria un po' giù hanno prevalso e non sono riuscito più a rimetterla in moto! Il motorino gira lento, il cavo che lo alimenta surriscalda...il motore tenta di avviarsi ma l'assorbimento è eccessivo! Non sono riuscito a capire la causa del sibilo...ero troppo teso ( e poi con lo starter inserito il motore girava troppo alto per un primo avviamento dopo revisione...) e l'ho tenuto in funzione per troppo poco tempo!!! Il positivo è che già sull'avviamento, nonostante la lentezza, la spia della pressione si spegne!!!! A questo punto DEVO revisionare il motorino...ma devo pure capire come staccarlo dalla campana del cambio, ovvero come riuscire a raggiungere la vite più lunga situata in basso!! Forse devo farlo dal passaruota (considerando che la mia A111 ha ancora, incredibilmente, i carter che solitamente sono le prime cose spariscono)? Tornado al motore....alla prima messa in moto è partito senza incertezze salendo immediatamente di giri, visto che c'èra lo starter inserito, con una tonalità molto stretta e senza squilibrio...poi, come ho detto, ansia e prudenza mi hanno consigliato di spegnerlo dopo una decina di secondi....temo solo per quel sibilo (più simile ad un fischio)! COme suggeritomi da Dolci ho leggermente aumentato il giogo valvole portandolo a 0,25 in luogo dei 0,2 prescritti. Nota curiosa: nella serie smeriglio della 124 Special la guarnizione del termostato è diversa da quella della A111...ho dovuto realizzarne una artigianalmente "sacrificando" il coperchio della confezione delle fasce elastiche il cui cartone, incredibilmente, aveva lo stesso spessore della guarnizione originale.....armato di taglierino l'ho sagomata direttamente in opera ma prima di stringere il termostato sulla testata l'ho rinforzata con una striscia di sigillante Pattex rosso per alte temperature!
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
11-09-2012, 22:55
Messaggio: #35
RE: SMONTAGGIO TESTATA
Ma è possibile che per togliere il motorino di avviamento debba fare una fatica immane ed avere una pazienza biblica?!?!! Al confronto la revisione del motore è stato come avvitare una lampadina!!!!!!!! Tutto per un bullone che non è possibile raggiungere senza spostare tutto il gruppo motopropulsore in avanti e l'utilizzo di uno specchio (per tacere del fatto che devo smontare mezza macchina....)!
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
13-09-2012, 00:07
Messaggio: #36
RE: semi revisione motore
(ho cambiato il nome alla discussione)

Ecco probabilmente la causa dei problemi all' avvio del motore
[Immagine: rotore.jpg]
Che vi sembra un rotore in questo stato? Evidenti segni di strisciamento contro gli avvolgimenti della statore....la causa? Dilatazione anomala degli stessi dovuti al calore (e infatti il fenomeno si aggravava a caldo), oppure rotore fuori asse a causa delle boccole?

Ecco lo statore:
[Immagine: statoren.jpg]

ed ecco le spazzole:
[Immagine: spazzole.jpg]

Una delle due presenta la parte a contatto col collettore decisamente concava...non vorrei che cortocircuitasse due avvolgimenti contigui!! Francamente non so se un motorino in questo stato è recuperabile...
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
13-09-2012, 18:37
Messaggio: #37
Rainbow RE: semi revisione motore
Mi sa che negli anni le boccole sono andate fuori asse, ma lo puoi vedere, credo.
Purtroppo credo anche che la stessa cosa andrà fatta presto alla mia A111, che da freddo parte, anche se il motorino gira piano, mentre a motore parecchio caldo il motorino non dà nessun segno di vita ...
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
13-09-2012, 23:53
Messaggio: #38
RE: semi revisione motore
Il fatto che a caldo non giri per nulla può indicare tre cose: Se girando la chiave nel quadro le spie si abbassano e senti l'innesto del pignone allora anche a te sono andate le boccole e con il rotore fuori asse basta la dilatazione termica per bloccarlo; due - il pignone innesta ma le luci restano a normale intensità (o quasi) allora sempre a causa della dilatazione termica c'è un' interruzione sugli avvolgimenti del rotore o dello statore (a freddo il metallo si contrae e l'interruzione svanisce); tre- nessun segno di vita.....allora il problema è nell'elettrocalamita del pignone che per lo stesso fenomeno di cui al punto due s'interrompe....siccome l'alimentazione dello statore avviene attraverso l'avvolgimento dell'elettromagnete ecco che non parte nemmeno il motorino!!!! Cmq un segno preciso può anche indicarlo il fatto che qlc istante prima che il motore parta il motorino si arresta per un attimo (il cosiddetto "calcio")...quello è il sicuro sintomo (ammesso che l'impianto sia in ordine e non ci siano dispersioni e che la massa della batteria faccia contatto sicuro) di un eccessivo assorbimento da parte del motorino dovuto al già citato problema di blocco meccanico oppure, meno probabile, un cortocircuito di uno degli avvolgimenti...sull'indotto può essere anche dovuto ad una eccessiva usura delle spazzole che col tempo prendono la curvatura del collettore fino a che il bordi delle stesse possono per brevi periodi cortocircuitare i contatti adiacenti di due avvolgimenti...in questa circostanza si ha un indebolimento del campo elettromagnetico (poiché vengono a mancare due avvolgimenti) ma contemporaneamente si alza l'assorbimento che sovraccaricando la batteria perde rapidamente potenza (nel mio caso nemmeno l'ausilio dell'avviatore da officina è servito.... l'assorbimento era talmente elevato che dopo pochi secondi scattavano le protezioni termiche dell' apparecchio!); sia che dipenda da un fatto meccanico che elettrico c'è anche un vistoso surriscaldamento del cavo positivo della batteria!!!!!!
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
15-09-2012, 23:22
Messaggio: #39
RE: semi revisione motore
Rimessa in moto!!! Motorino di avviamento "Salvato" grazie a due pause pranzo saltate da parte di mio cognato che lo ha "revisionato" nell' OGR della Ferrovia Circumvesuviana (e loro se ne intendono di motori elettrici)! Cmq, a mio avviso, prima o poi dovrò sostituirlo....per ora ho speso solo 2 euro e 50 di spazzole! Cmq sono contento a metà perché il motore va ma non come dovrebbe.....alcuni problemi sono spariti, come la fumosità dal ricircolo e molto meno allo scarico ma il funzionamento è irregolare, non regge per niente il minimo...anzi gira (male) solo con lo starter inserito (che però non devo inserire all'avvio e, in compenso, devo tenere l'acceleratore a tavoletta altrimenti non parte)! Dicevo...zoppicante e non costante.....sempre come se qlcn desse dei colpi di acceleratore... e questo è un difetto che faceva anche prima! Non riesco a capire se è un problema elettrico oppure di alimentazione.....fatto sta che le viti dell'aria sembrano non avere nessun effetto....aperte o chiuse è sempre uguale!!!! Mi preoccupa il fatto che a volte sembra andare a tre (il n° 4 va e non va....) però se accelero il motore sale di giri regolarmente e con una riposta pronta (in pratica "zoppica" solo se lo lascio andare di suo)....il rumore è bello stretto e le punterie finalmente le ho messe a tacere (ovviamente nei limiti)! La ventola attacca regolarmente......nei primi minuti di funzionamento usciva molto fumo dalle parti basse (lato collettori), tanto che ho temuto un cattivo serraggio della testata, poi però il fenomeno è andato via via scemando....forse avranno fumato le varie guarnizioni nuove tenendo anche conto che quella della coppa dell'olio è stata "aiutata" da un filo di sigillante rosso. MAh....
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
16-09-2012, 09:47
Messaggio: #40
Rainbow RE: semi revisione motore
hai già controllato che il carburatore fosse pulito all'interno? Icon_rolleyes
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)