Questo forum utilizza cookies
Questo forum utilizza i cookies per immagazzinare informazioni sulla vostra registrazione. I Cookies sono piccoli documenti registrati sul vostro computer. Cookies su questo forum tengono traccia di alcune informazioni. Prego confermare se accettate o rifiutate queste condizioni di utilizzo.

Un Cookie sara registrato nel vostro browser. Non vi verra piu chiesta ulteriore conferma utilizzando il bottone riportato di seguito.

- Si prega di leggere il regolamento del forum del Registro Autobianchi.
- Per visualizzare i punteggi degli iscritti cliccare qui, oppure consultare il profilo individuale di ogni autore di discussioni.
NOTA: DOPO AVER FATTO IL LOGIN TOCCA CON IL MOUSE I LOGHI DELLE AUTOBIANCHI CHE VEDI IN ALTO: APPARIRANNO TUTTI I MESSAGGI DEL FORUM

Hello World!
This is a sample NewPoints plugin that displays this message on all pages. As you can see, it works just like MyBB plugins do.

Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
semi revisione motore
27-06-2012, 14:19
Messaggio: #1
semi revisione motore
Ebbene si...dopo averci pensato su due settimane ho deciso di imbarcarmi in questa impresa! La macchina fumava esageratamente....tanto che dopo pochi minuti dall' avvio del motore dovevo uscire da garage nonostante saracinesca e finestroni spalacati! Gocciolamento dallo scarico, con tanto di macchia di ruggine sul pavimento, e vapori con gocciolamento anche dal tubo di ricircolo sul coperchio della testata nonché schiumetta biancastra sotto al tappo di rabbocco olio!! Guarnizione testata andata...e speriamo che non sia danneggiata la testata.... non ho notato diminuzione del liquido dal radiatore (ma dal vaso di espansione un po' si...) ne lo zampillo dallo stesso a motore caldo.... niente olio nell'acqua e nessun surriscaldamento! Non ho verificato se ci sia acqua nell'olio però....
Dopo aver recuperato guarnizione nuova (due) e serie smeriglio e, per sicurezza, pure una serie di bulloni testata nuovi e soprattutto, visto che in Italia non c'è cultura dell'automobilismo d'epoca (dove si butta tutto), una manuale d'officina dalla Francia(!), ovviamente in Francese (chi se lo immaginava che mi sarebbe servito averlo studiato BENE alle medie ed al biennio delle superiori!) mi sono deciso senza altri indugi!!!!! Due ore solo per smontare tutti gli ammennicoli (carburatore, coperchio punterie, valvola termostatica, collettori, puleggia tendi cinghia alternatore) ed ora sono alla passo successivo....da quale non potrò più tornare indietro! Mi chiedo solo se per mandare la testata alla rettifica le officine l'accettano con le valvole oppure devo per forza mandarla nuda... l'attrezzo smonta valvole l'ho comprato (ovvero quello che comprime le molle); quello che mi chiedo e come si sia potuta rovinare la guarnizione... può accadere anche per un prolungato fermo motore (più di 10 anni...)? Quando l'auto arrivò da me notai quasi subito che il termometro non saliva...e infatti trovia il sensore guasto....poi ha problemi di avviamento a caldo (a freddo parte senza incertezze) e il motorino gira lento (la batteria è nuova) ma basta aspettare una decina di minuti e poi si riavvia....a parte la fumosità bianca esagerata non avverto rumori anomali dal basamento (anzi lo sento girare piuttosto stretto) a parte una rumorosità un po'eccessiva delle punterie dovute, a mio avviso, ad una NON regolazione del giogo delle stesse. Speriamo di non avere sorprese....
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
27-06-2012, 14:25
Messaggio: #2
RE: SMONTAGGIO TESTATA
Se hai la possibilità ci fai vedere un po' di foto per valutare insieme?
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
27-06-2012, 15:46
Messaggio: #3
RE: SMONTAGGIO TESTATA
(27-06-2012 14:25)Dolci Ha scritto:  Se hai la possibilità ci fai vedere un po' di foto per valutare insieme?

E' quello che ho intenzione di fare!
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
27-06-2012, 17:28
Messaggio: #4
RE: SMONTAGGIO TESTATA
Le rettifiche accettano sicuramente le testate complete di valvole, ogni lavorazione compreso lo smontaggio lo paghi e a loro conviene.
Per smontarle ci sarebbe anche il metodo "garage/cantina", poco professionale ma valido per cui non serve l'attrezzo apposito...Icon_redface
Così facendo ti puoi disincrostare da solo le valvole risparmiando.
Alla rettifica lasci le fasi successive: smerigliatura e montaggio, sempre che non si debbano fare interventi maggiori.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
28-06-2012, 00:20
Messaggio: #5
RE: SMONTAGGIO TESTATA
Spero di non infrangere qlc regola postando pubblicamente le foto del motore smontato (nel qual caso invito il moderatore a cancellare il post senza preavviso)

foto scattate a motore appena aperto (senza operare nessuna pulizia, tranne il liquido refrigerante caduto nei cilindri appena spostata la testata)

guarnizione dal lato "alto"
[Immagine: guarnizionelatoalto2.jpg]

Guarnizione dal lato "basso" (ancora sulla testata)
[Immagine: testataguarnizione.jpg]

testata cilindri 1 e 2
[Immagine: testatacilindri12.jpg]


testa cilindri 3 e 4
[Immagine: testatacilindri34.jpg]

monoblocco cilindri 2 e 3
[Immagine: monobloccopistoni23gifo.jpg] il tre era quello che mi dava più fastidio soprattutto all'avvio (anzi solo all'avvio)

cilindro 4
[Immagine: monobloccocilindro4.jpg]

cilindro 1
[Immagine: monobloccocilindro1.jpg]

E normale che si vedano i segni dell'alesatura?
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
28-06-2012, 10:07
Messaggio: #6
RE: SMONTAGGIO TESTATA
E' sempre difficile parlare basandosi solo sulle fotografie.
La guarnizione della testata non sembra riporti segni evidenti di bruciature o punti dannaggiati tra i cilindri o con i vari passaggi dell'acqua e dell'olio.
Il cielo del pistone numero 3 appare più pulito e meno incrostato, segno che il difetto da te lamentato era verosimilmente in quel cilindro.
Normalmente se in un cilindro si infiltra del liquido di raffreddamento in notevole quantità si notano dei deposti dovuti alla sua combustione, nel tuo motore le camere di combustione non sembrano "macchiate".
Se dici che non hai notato particolari problemi nell'olio e nell'acqua, non si formava una pressione eccessiva dovuta ad un trafilamento dei gas di scarico, possiamo ipotizzare che il difetto sia da ricercarsi in un'imperfetta tenuta delle valvole.
Questo spiega anche il perchè scaldandosi il motore, il difetto tenda a scomparire.
Utile sarebbe stato fare la prova di compressione per ogni cilindro prima di smontare la testata.
Nelle canne è normale che si vedano i segni di lavorazione, quella che sembra una "rigatura" incrociata serve a trattenere il film di olio.
Al tatto però non devi sentire particolari difetti.
Lo scalino che inevitabilmente si forma in prossimità del PMS è uguale per ogni cilindro?
Questo ad esempio è il cilindro di un motore Fire semplicemete pulito dalla rettifica.
   
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
28-06-2012, 13:24
Messaggio: #7
RE: SMONTAGGIO TESTATA
Dunque... lo scalino è uguale in tutti i cilindri; il pistone n°3 è quello in cui, tra l'altro, ho notato una scintilla incerta quando ho provato a staccare il cavo candela per far fare l'arco tra il cavo stesso e il gambo della candela! Quello che mi ha insospettito e che con questa manovra (ovvero facendo l'arco votaico) il motore andava decisamente più regolare....che è lo stesso sintomo che ho anche nell'Alfetta da quando anni fa feci cambiare l'asse a camme di scarico a causa di una camma consumata che faceva aprire poco e furi tempo la valvola corrispondente! Ma in questo caso il difetto si manifesta solo a freddo e se non si avvia al primo colpo...e soprattutto il motore non fuma! Tornando alla A111....quello che mi preoccupa è il comportamento a caldo: motorino lento e difficoltà a riavviarsi...temo un principio di grippaggio che però dalle pareti dei cilindri non vedo; certo è che dal tubo di ricircolo c'era un vero e proprio gocciolamento...e non era olio.... tra l'altro al tatto è trasparante e non di certo viscoso.
Altra domanda: come si vede nell'ultima foto: devo preoccuparmi di quel piccolo bordo di olio che si crea tra il pistone ed il cilindro appena il primo scende (scompare quando risale) o è la normale lubrificazione?
Quindi, volendo seguire la tua ipotesi, dal momento che ancora non ho mandato la testata in rettifica quali passi devo seguire volendo optare per il peggio? Su Ebay per 80 Euro c'è in vendita tutta la serie di valvole...
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
28-06-2012, 14:27
Messaggio: #8
RE: SMONTAGGIO TESTATA
Il motorino d'avviamento e i suoi collegamenti sono ok, non è che la lentezza dipende solo da lui?
Se in tutti i cilindri l'usura sembra simile e non ci sono segni o solchi evidenti, se una volta riavviato e a motore caldo le prestazioni sono costanti, con il beneficio della distanza non penserei ad un grippaggio.
Io penserei ad una bella revisione della testata e vedrei come si comporta dopo.
Nell'ipotesi peggiore....hai già fatto 1/3 del lavoro...Icon_doh1!
Le valvole se non sono piegate a seguito di urti con il pistone o corpi estranei e se non hanno il fungo corroso potresti anche conservarle dopo averle disincrostate e smerigliate.
Dicevi che hai l'attrezzo per smontarle, puoi già esaminarle.
Una precauzione importante è rispettare l'ordine di montaggio.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
28-06-2012, 14:42
Messaggio: #9
RE: SMONTAGGIO TESTATA
Si si....so che vanno numerate e rimesse nella stessa sede! Giusto per precisare, sempre nell'ultima foto, sono quei piccoli "graffi" verticali che hanno attirato la mia attenzione e che però, non essendoci aloni di surriscaldamento intorno io attribuirei alla normale usura; a questo punto, in ogni caso smonterò le valvole e vedrò....
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
29-06-2012, 11:48
Messaggio: #10
RE: SMONTAGGIO TESTATA
Aggiornamento:

stamattina ho portato la testata alla rettifica... mi è stato detto che è in ottime condizioni generali, per l'età che ha, e che cmq è stata già lavorata (l'addetto ha detto "di recente" non sapendo che il motore era fermo da almeno 15 anni); alla valvole basta una semplice smerigliata ma le guide sono andate e infatti allo smontaggio di una delle valvole il giogo assiale era visibilissimo ed evidente anche a 40 cm di distanza! La camera di scoppio n° tre (quella del cilindro che mi dava problemi) presenta tracce di ossidazione dovute al trafilamento di acqua... la cosa non mi tranquillizza se non si sono evidenziate bruciature sulla guarnizione...a meno che la cosa non sia recente e realizzatasi solo in occasione della riattivazione dell'auto che avrà percorso si e no sei/sette km in tutto e cmq giusto il tempo di scaldarla e basta.
Un'altra cosa che mi ha lasciato perplesso, sempre a voce dell'addetto dell'officina, e che la guarnizione del passaggio dell'acqua controlaterale a quello dove si installa la valvola termostatica (in pratica quello di destra lato bobina che è chiuso da un tappo bombato) era sbagliata....in effetti era una semplice guarnizione con un foro largo quanto una penna Bic; ha detto che poteva compromettere il regolare passaggio del liquido di raffreddamento (ho perplessità in merito);a questo devo solo pensare bene alle prossime mosse....sto avendo dubbi circa il fatto se è il caso di mettere mano alle fasce elastiche o meno... dovrei sobbarcarmi l'onere di calarmi sotto l'auto per smontare i penri di biella e sfilare i pistoni dall'alto;
quel bordo di olio che si forma quando il pistone scende (si vede dall'ultima foto) mi da da pensare....
Cmq la rettifica mi ha chiesto 60 Euro per il lavoro.
Vorrei una conferma sulle coppie di serraggio: testata 4 Nm e 7.7 Nm finale; dadi teste di biella 5 Nm (dal manuale in Francese io non ne sono del tutto sicuro)
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: