Questo forum utilizza cookies
Questo forum utilizza i cookies per immagazzinare informazioni sulla vostra registrazione. I Cookies sono piccoli documenti registrati sul vostro computer. Cookies su questo forum tengono traccia di alcune informazioni. Prego confermare se accettate o rifiutate queste condizioni di utilizzo.

Un Cookie sara registrato nel vostro browser. Non vi verra piu chiesta ulteriore conferma utilizzando il bottone riportato di seguito.

- Si prega di leggere il regolamento del forum del Registro Autobianchi.
- Per visualizzare i punteggi degli iscritti cliccare qui, oppure consultare il profilo individuale di ogni autore di discussioni.
NOTA: DOPO AVER FATTO IL LOGIN TOCCA CON IL MOUSE I LOGHI DELLE AUTOBIANCHI CHE VEDI IN ALTO: APPARIRANNO TUTTI I MESSAGGI DEL FORUM

Hello World!
This is a sample NewPoints plugin that displays this message on all pages. As you can see, it works just like MyBB plugins do.

Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 1 voti - 1 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
NUOVE NORME LEGISLATIVE
01-12-2011, 18:28
Messaggio: #1
NUOVE NORME LEGISLATIVE
chi avesse l'auto in buone condizioni, e/o originali, inizi pure a prendere in considerazione il fatto di dover effettuare il CRS.
Emesso a Roma, con esso si ha il permesso di circolare con l'auto storica, e senza il quale Icon_doh1 Icon_doh2 l'auto Icon_hand sta a casa Icon_svengo
con 105 € che è il suo costo, se uno vuole, può avere allo stesso prezzo, anche la targa oro asi.

ieri sera gran riunione con funzionari vari e lettura della nuova Gazzetta Ufficiale Icon_rolleyes
Icon_arrow riflettete gente, riflettete!
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
01-12-2011, 19:40
Messaggio: #2
RE: nuove norme legislative
(01-12-2011 18:28)Laura Ha scritto:  ieri sera gran riunione con funzionari vari

Icon_hand ATTENZIONE: notizie riservate ai soci del Registro Autobianchi con divieto a chiunque di prelevarle per trasferirle in altri siti o forum di qualsiasi genere!!!! Icon_hand

Icon_arrow Aggiungo qualche informazione.
IL CRS o certificato di rilevanza storica e collezionistica
è stato introdotto dal Ministero dei Trasporti ed ha validità per gli aspetti legati alla circolazione dei veicoli.
Prima della sua introduzione esisteva solo l'attestato di storicità e datazione, già in possesso a molti di noi, il quale valeva sia per gli aspetti fiscali (bollo ecc.) sia per la circolazione (reimmatricolazioni, revisioni, circolazione in aree urbane con limitazioni in alcuni Comuni) ed anche per le polizze assicurative. Esso però in molti casi era oggetto di contestazioni e svariate interpretazioni, tanto che ad un certo punto il Ministero dei Trasporti, con una semplice circolare attuativa di leggi e leggine prima nebulose, ha voluto cercare di mettere ordine per la parte che gli riguardava creando questo documento. Esso contiene una serie di dati relativi al veicolo.

Come vengono messi assieme questi dati del veicolo?

Ci ha pensato l’ASI su incarico del Ministero dei Trasporti. In pratica l’ASI ha creato una griglia di informazioni e documenti che devono essere raccolti da organismi come il Registro Autobianchi e costituiscono la base su cui partire, dopo esame positivo, per emettere il documento che conterrà i dati del veicolo e la sua dichiarazione di veicolo di rilevanza storica e collezionistica.
Non entro in merito a quali e quante informazioni siano, lo faremo con gli interessati direttamente. Su sito internet sono comunque disponibili gli stampati nell’attuale versione, per un primo esame da parte di tutti:

http://www.autobianchi.org/ita2/CircolariASI.asp

Si tratta di informazioni, fotografie ecc. chiesti in maniera più ampia e completa rispetto a quanto chiesto per l’attestato di storicità e datazione.

A questo punto, essendo cambiato un po’ il panorama burocratico per gli appassionati, ci saremmo trovati con la necessità di avere 2 diversi documenti ottenuti con 2 diverse procedure e diverse documentazioni:
- per la parte fiscale: attestato di storicità e datazione (CST)
- per la circolazione: certificato di rilevanza storica e collezionistica (CRS)

Che cosa sta facendo allora l’ASI?

Ha deciso di uniformare le documentazione da chiedere, cercando di semplificare il più possibile quanto si deve chiedere in base alle leggi per il CRS, sapendo che invece avrebbe chiesto di più per i nuovi CST.
Con però un vantaggio: che si possono chiedere contemporaneamente, ci si impegna 1 volta sola e, come si dice, con 1 sola fava si prendono 2 piccioni…

Noi abbiamo visto qual è la documentazione da presentare e ci siamo comunque resi conto che in definitiva non è nulla di complicato. Un requisito però non può più mancare: il veicolo deve essere VERAMENTE in BUONE CONDIZIONI. In pratica, chi non si cura di nulla ma cerca solo di avere gli attestati per risparmiare a proprio vantaggio inquinando e guidando un mezzo pericoloso perché senza manutenzione, o tutto arrugginito, bollato o con sedili sfondati, non si attenda più nulla, perché da oggi in avanti i vantaggi sono riservati a chi ha cura ed amore per il proprio veicolo.

Anche i veicoli modificati rispetto all'originale senza un passato storico documentato, in pratica quelli sportivizzati con allegria, con parafanghi larghi, motori elaborati o di altro modello, minigonne, spoiler, colori di fantasia ecc.. ecc. non avranno la possibilità di ottenere le attestazioni.

Un discorso a parte va per chi deve reimmatricolare un veicolo in quanto, essendo stato fermo per un po’, viene prescritto che due esperti, un carrozziere ed un meccanico iscritti negli albi professionali, certifichino sotto la loro responsabilità che i lavori sono stati fatti a regola d’arte e che il veicolo è in grado di circolare correttamente ed in sicurezza anche per gli altri.

In questo momento siamo in una fase di transizione, per il fatto che l’ASI sta ancora lavorando per semplificare le procedure il più possibile.

A complicarci la vita si sono aggiunte le compagnie di assicurazione, le quali hanno spesso raddoppiato o triplicato gli importi delle polizze, ed altre hanno deciso di uscire dal mercato ritenuto per loro antieconomico (c’è da dire però che spesso i prezzi erano anche forse un po’ troppo bassi e soprattutto mi sa che alcuni furbi se ne sono approfittati, magari creando incidenti finti per poi utilizzare i soldi per un restauro gratuito....). E come al solito ci hanno rimesso gli onesti: "per colpa di qualcuno non si fa più credito a nessuno...." dice il proverbio.

Rimando altre note sulle assicurazioni all’altra discussione già pubblicata giorni fa.

Qui voglio però dire che in pratica le assicurazioni, per cautelarsi e assicurare solo buoni clienti, si stanno agganciando al CRS e chiedono il documento come requisito per concedere gli sconti sulle polizze.

In pratica si sta verificando che il CRS potrebbe diventare il documento principale a corredo del veicolo per dimostrare le sue VERE condizioni di storicità.

Pare che anche gli Enti Locali stiano guardando al CRS come al documento da chiedere per consentire l'accesso nelle aree urbane soggette a limitazioni del traffico.

Si aggiunga ancora che l’ASI, per facilitare le cose, ha deciso di renderlo gratuito se viene chiesto assieme all’esame per il certificato di identità (si riceve la famosa targa oro).

Insomma , è un momento di fermento e le notizie non sono definitive, ma di sicuro si può dire che arriveranno vantaggi per le auto ben curate ed originali, mentre le altre verranno escluse dai vantaggi.

Attualmente le cifre ASI sono (costi puri delle pratiche senza spese accessorie):

richiesta CST per fini fiscali con modulistica unificata € 20
richiesta CRS per circolazione con modulistica unificata € 20
richiesta contemporanea CST+CRS con 1 sola modulistica unificata € 40
richiesta CRS da solo per reimmatricolazione con modulistica unificata € 105
richiesta certificato identità (targa oro) da sola € 105
richiesta contemporanea certificato identità (targa oro) + CRS € 105

Insomma, grande fermento, grande impegno ma ci saranno grandi soddisfazioni future per gli appassionati.
Buona lettura a tutti! Icon_razz

p.s. queste notizie sono riservate ai soci del Registro Autobianchi e si fa divieto a chiunque di prelevarle per trasferirle in altri siti o forum di qualsiasi genere!!! Icon_hand
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
01-12-2011, 22:41
Messaggio: #3
RE: NUOVE NORME LEGISLATIVE
Io sono molto deluso.... Icon_cry
Ho quattro auto, che posso permettermi solo grazie ai sacrifici e sfruttando una polizza multimezzo a numero limitato di conducenti. Sono tutte in buone condizioni e originali, ma di certo non equiparabili alla targa oro.
Cosa dovrei fare ora? Venderle perchè non me le potrò più permettere? Oppure vendere gli organi per restaurarle a puntino se no addio alle agevolazioni? Icon_cry
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
01-12-2011, 22:54
Messaggio: #4
RE: NUOVE NORME LEGISLATIVE
(01-12-2011 22:41)TEO87 Ha scritto:  Io sono molto deluso.... Icon_cry
Ho quattro auto, che posso permettermi solo grazie ai sacrifici e sfruttando una polizza multimezzo a numero limitato di conducenti. Sono tutte in buone condizioni e originali, ma di certo non equiparabili alla targa oro.
Cosa dovrei fare ora? Venderle perchè non me le potrò più permettere? Oppure vendere gli organi per restaurarle a puntino se no addio alle agevolazioni? Icon_cry

ma non pensiate che debbano essere tutte come quella di Stefano Icon_hand
non debbono essere dei tuning o un modello coi sedili d'un'altro Icon_confused

è + facile di quanto pensiate, non allarmatevi Fmp0077
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
01-12-2011, 23:27
Messaggio: #5
RE: NUOVE NORME LEGISLATIVE
prendiamo per buona la frase " è + facile di quanto pensiate, non allarmatevi Fmp0077 " ...
..per quelli che attualmente sono stati graziati potendo usurfruire delle agevolazioni senza ancor avere il fatidico CRS conviene già ad iniziare a fare quanto serve per ottenerlo o , far finta di nulla e sperare che vada sempre bene ? Icon_mrgreen
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
02-12-2011, 01:03
Messaggio: #6
RE: nuove norme legislative
(01-12-2011 19:40)Lupacchietto Ha scritto:  Si aggiunga ancora che l’ASI, per facilitare le cose, ha deciso di renderlo gratuito se viene chiesto assieme all’esame per il certificato di identità (si riceve la famosa targa oro).

Domanda scottante: a chi ha già la Targa Oro, l'ASI farà gentile omaggio del CRS? Troverei abbastanza imbarazzante per l'ASI dover chiedere foto, informazioni e documenti a chi ha già compilato un libretto di ben 28 pagine per la Targa Oro al fine di ottenere un attestato di più basso livello per quanto concerne i requisiti richiesti !

ducaeste

[Immagine: bannerduca.png]
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
02-12-2011, 02:37
Messaggio: #7
RE: NUOVE NORME LEGISLATIVE
ma non pensiate che debbano essere tutte come quella di Stefano Icon_hand
non debbono essere dei tuning o un modello coi sedili d'un'altro Icon_confused

è + facile di quanto pensiate, non allarmatevi Fmp0077
[/quote]

non mi sono allarmato, ma scoraggiatoIcon_neutral
ed è proprio sulle cose permesse o non che ho 3 migliardi di dubbi che mi fanno esitareIcon_idea2Icon_idea2Icon_idea2
basterebbe sapere se alcune magagne sono ammesse o non.

ELEGANT, perchè A112 non è solo ABARTH
MISSONI, perchè Y10 fà moda...
LX la sigla che contraddistingue le grandi Lancia
VILLE, per chi non vuole cambiare MAIIIIII
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
02-12-2011, 09:02
Messaggio: #8
RE: NUOVE NORME LEGISLATIVE
Rudi alla mia convocazione sali in macchina con me e vieni anche tu così mi fai da supporto morale in caso di bocciatura e così ti rendi conto a cosa vai incontro.. Che dici?! Icon_idea
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
02-12-2011, 11:14
Messaggio: #9
RE: NUOVE NORME LEGISLATIVE
ed è proprio sulle cose permesse o non che ho 3 migliardi di dubbi che mi fanno esitareIcon_idea2Icon_idea2Icon_idea2
basterebbe sapere se alcune magagne sono ammesse o non.
[/quote]

Ma....Bubu quali sono le magagne che hai Icon_idea2 io proprio non sòIcon_exclaim
dicci tutto: non aver timori....Icon_hand che secondo me tu hai delle fisse Icon_lol

Ha ragione Mattia: vai con lui quando sarà convocato, e sarà utile ed interessanteIcon_biggrin
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
02-12-2011, 12:37
Messaggio: #10
RE: NUOVE NORME LEGISLATIVE
MATTIA CI STO!!!Icon_sbav fammi sapere quando toccherà a LucianinaIcon_sbav

LAURA: sono fissato, perfezionista e anche un pò str:icon_censored:, ma ad una bocciatura di una mia macchinaIcon_shocked corrisponde una mia paranoiaIcon_svengo inversamente proporzionale al difetto dell' autoPiangere
basta una crepa o una sbucciatura di una plastica perchè venga bocciata un' auto??? che poi sull'y10 è un conto, ma piuttosto che metter mani sul 12 mi taglio le vene per lungo oltre che per traverso

ELEGANT, perchè A112 non è solo ABARTH
MISSONI, perchè Y10 fà moda...
LX la sigla che contraddistingue le grandi Lancia
VILLE, per chi non vuole cambiare MAIIIIII
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)